Cosa desideri trovare?

Che carattere hai?

Studio Netiquette / Avvio  / Che carattere hai?

carattere per i testi

Che carattere hai?

Il carattere dei Tuoi testi intendo. In quelli del sito web, del blog e di tutto il materiale stampato – cartaceo e non – quale usi?

Te lo chiedo perché il carattere (in senso generale font) – è portante e interessante nella comunicazione di questa #VitaDaProfessionista; e se non gli avessi ancora dedicato attenzione, questo è un promemoria con cui puoi attivarTi anche oggi stesso.

Perché il carattere ha il potere di

• trasmettere un messaggio ancor prima e al di là del contenuto

• invogliare la fruizione/lettura (regola n°1: viene voglia di leggerlo?)

• facilitare la memorizzazione

• farTi riconoscere.

Non poco e non male, sei d’accordo?

In base alla Tua professione, al Tuo stile personale, alle persone a cui Ti rivolgi, sarà più adatto scegliere un carattere – una font – piuttosto che un altro. (Così come per il colore).

Ti rimando ad alcune guide pratiche dettagliate che ho già pubblicato sul tema:

• una >> questa – in cui trovi esempi visivi e il font ad alta leggibilità

questa seconda sulla valutazione della Tua identità visiva

• la terza sull’usabilità in relazione a font e tipi di supporto: web e non.

Qui,

per la scelta del Tuo carattere

condivido, come linee guida di base da cui partire proprio adesso, alcune citazioni che ho tratto da un libro scritto in maniera originale da Simon Garfield a proposito di font, della loro storia e delle scelte tipografiche (typography).

• “Tondi o corsivi, chiari o in grassetto, maiuscoli o minuscoli, i tipi di carattere che funzionano meglio sono quelli che ci permettono di leggere senza affaticare gli occhi”

• “La leggibilità può riguardare la chiarezza del carattere o la scorrevolezza della lettura”

• “Alcune font sono destinate a essere viste anziché lette

• “Non sono il semplice disegno di lettere dell’alfabeto, ma costituiscono un vero e proprio veicolo di emozioni“, hanno “un’innata capacità comunicativa“.

Ci avevi già pensato per il materiale del Tuo lavoro? Dalla carta intestata, al biglietto da visita agli articoli del blog?

Dedico ancora qualche riga a un font che merita spazio: si chiama EasyReading, è un carattere ad alta leggibilità, facilita cioè la lettura ed è adatto anche per chi ha dislessia, si definisce “dislexia friendly” infatti. Puoi incontrarlo direttamente online, sul suo sito ufficiale.

Scegli bene il Tuo “typo” 🙂

P.S. Volessi parlarne con me, ci sono.

SteFania di Studio Netiquette

Ciao, sono Stefania Lovaglio, l'autrice di questa guida pratica. Altri spunti e strumenti utili per la #VitaDaProfessionista continuano sulla pagina Facebook “Netiquette” @LaNetiquette