Cosa desideri trovare?

Le Tue prime slide di presentazione

Studio Netiquette / Come fare  / Le Tue prime slide di presentazione

prime slide di presentazione

Le Tue prime slide di presentazione

Sei davanti alle Tue prime slide di presentazione: le prime da preparare da quando hai avviato la Tua professione.
Da dove partire? Come muoverTi?

Nelle prossime righe trovi un supporto pratico per la loro creazione a proposito di

1. contenuti

2. architettura (organizzazione)

3. grafica (impaginazione grafica).

P.S.
Puoi dare un’occhiata alle prossime righe anche se di slide di presentazione ne avessi in archivio già un bel po’: chissà che…

1. I contenuti

Come primo riferimento puoi tenere a mente il metodo delle 5 w + 1:

mi riferisco alle domande

  • Chi?
  • Cosa?
  • Quando?
  • Dove?
  • Perché?
  • Come?

(puoi leggere un approfondimento sul metodo generale qui).

In questo modo prima potrai accogliere tutti i pensieri e lasciare spazio a tutti i temi che Ti vengono in mente, poi potrai individuare con chiarezza

1) il focus della Tua presentazione (cosa). E mantenerlo in tutte le slide, come in una storia con un inizio e una fine coerenti tra loro

2) la sua declinazione in base alle persone a cui Ti rivolgerai (chi), a cosa è utile per loro e quale linguaggio risulta per loro accessibile

3) il periodo, il giorno, il momento della giornata e i tempi di esposizione (quando). Anche per selezionare n° slide, esempi, foto e grafica adatti

4) la sede e il contesto (dove). Per esempio aspetti come la dimensione della sala o la disposizione delle sedie possono fare la differenza

5) il motivo e l’obiettivo (perché) per cui le Tue slide hanno senso di esistere: sia per Te sia per i presenti

6) il modo (come) in cui vuoi trattare i temi: lo stile, il taglio, l’atmosfera stessa che desideri suscitare/condividere.

In breve,

il metodo delle 5 w + 1 applicato alle Tue prime slide di presentazione

è uno strumento insieme di riflessione e progettazione.

Da un lato Ti permette di soffermarTi sui contenuti che vuoi esporre e di chiederTi cosa Ti interessa/cosa senti di voler comunicare.

Dall’altro, Ti permette di metterlo in relazione e in maniera strutturata con gli altri elementi e attori della comunicazione. Anche per non cadere nella mera autoreferenzialità o nella sola esternazione di ciò di cui sei innamorat*, ma che in chi ascolta non ha lo stesso valore e/o utilità.

Passiamo ora agli altri due aspetti della preparazione del materiale: sarò breve.

2. L’architettura delle Tue prime slide di presentazione

Cioè l’organizzazione dei contenuti che hai deciso di condividere. Mi riferisco

  • all’ordine con cui presenterai i temi sia all’interno della singola slide sia nel complesso del materiale nel suo insieme
  • alla quantità di contenuto e al suo bilanciamento “di peso” e lunghezza
  • agli elementi per far orientare in modo intuitivo, chiaro e veloce, chi sarà lì presente: titoli, immagini, riferimenti di contatto.

Puoi creare una bozza – anche su carta – in modo da concentrarTi soltanto sugli aspetti “architettonici” (prima di passare a quelli grafici).

3. La grafica

A questo proposito Ti ricordo di curare in particolare 3 elementi.

1) Il colore: che sia leggibile quello del testo (a prescindere dalla luce), non di intralcio quello dello sfondo e coerente con la Tua identità

2) Il carattere con cui scrivi (il/la font): 1, max 2 per tutte le slide, chiaro e leggibile anche a distanza (una guida qui)

3) Le immagini: poche, mirate, comunicative (che servano per aggiungere vitalità/supportare il testo?) e in buona risoluzione (cioè non sgranate).

Bene, mi fermo qui: ora hai la lista degli elementi fondamentali per avvicinarTi e/o migliorare le Tue prime slide di presentazione. Passo a Te la pratica: buona creazione (avessi bisogno, ci sono) 🙂

SteFania di Studio Netiquette

Ciao, sono Stefania Lovaglio, l'autrice di questa guida pratica. Altri spunti e strumenti utili per la #VitaDaProfessionista continuano sulla pagina Facebook “Netiquette” @LaNetiquette

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.