Cosa desideri trovare?

TED – Le 3 domande di Stacey Abrams

Studio Netiquette / Come fare  / TED – Le 3 domande di Stacey Abrams

le 3 domande di Stacey Abrams al Ted - Stefania Lovaglio

TED – Le 3 domande di Stacey Abrams

Sai cosa significa #pdv?
È l’abbreviazione che uso al posto di “punto di vista”. Ho già scritto, per esempio, del #pdv di Sam sulla felicità (questo) o quello di Velasco sulla vita (qui).

In questa guida pratica ho scelto un #pdv – punto di vista – a cui potrai pensare davanti a ogni nuovo progetto. Ha molto in comune con il metodo delle 5 w + 1 (quello che personalmente uso di più) di cui Ti avevo già parlato.

Allora, il #pdv di oggi è di Stacey Abrams. Che è stata la prima donna nera “a essere nominata governatrice nella storia degli Stati Uniti per un partito importante”. Ed è arrivata lì dopo, e nonostante, tanta discriminazione.

Qui, ancor più degli aspetti politici e sociali, vorrei condividere con Te un altro tema: le 3 domande di cui parla nel suo TED (format di conferenze nato negli anni ’80).

Le 3 domande di Stacey Abrams

sono quelle che l’hanno guidata e la guidano nei suoi progetti. E sono le stesse che trovo utili nella nostra #VitaDaProfessionista.

E cioè

“Non importa cosa sia, mi faccio tre domande.

  • Cosa voglio?
  • Perché lo voglio?
  • E come lo ottengo?”


Solo 3 domande, eppure capaci di fare chiarezza, dare sostegno e indicare la strada, anche e soprattutto nei momenti di scoraggiamento.

Puoi provare oggi stesso a porTi le 3 domande di Stacey Abrams nel Tuo contesto professionale o, più in generale, davanti alle idee che Ti stanno bussando alla porta.

Ah, il mio suggerimento è di prendere carta e penna: potrebbe essere l’inizio di un viaggio di cui tenere traccia 🙂

P.S. Ti lascio il video integrale, così puoi ascoltare l’intero intervento: oltretutto simpatico!


SteFania di Studio Netiquette

Ciao, sono Stefania Lovaglio, l'autrice di questa guida pratica. Altri spunti e strumenti utili per la #VitaDaProfessionista continuano sulla pagina Facebook “Netiquette” @LaNetiquette

Nessun commento

Tu cosa ne dici?