Cosa desideri trovare?

Quanti social network nel Tuo lavoro? Uno, nessuno o centomila?

Studio Netiquette / Avvio  / Quanti social network nel Tuo lavoro? Uno, nessuno o centomila?

Social network per liberi professionisti - quanti e quali

Quanti social network nel Tuo lavoro? Uno, nessuno o centomila?

Qual è il numero di social network da avviare per il Tuo lavoro?
Uno, nessuno o centomila?

Nessuno? No

I social network – come Facebook, Linkedin, Pinterest, ecc… – sono strumenti che Ti offrono grande diffusione e, se non fossi presente sul Web in altro modo (non hai per esempio un sito web responsive e aggiornato), sono ottimi alleati per farTi trovare.

Con il valore aggiunto che Ti permettono di raggiungere luoghi e nicchie in cui altri strumenti o hanno più difficoltà ad arrivare o ci arrivano con una grande richiesta di investimenti.

In più, i social network stessi hanno interesse a primeggiare e a raccogliere nuovi iscritti. Cioè, in questo senso, i social network “lavorano con Te“: nuovi iscritti per le loro piattaforme significano nuovi potenziali visitatori/clienti per la Tua professione.

Centomila? Neanche

La gestione ottimale di più canali social – cioè una gestione che sia efficiente e utile – è dispendiosa. In termini di tempo, denaro ed energie.
Se proprio decidessi di aprire molti profili per una maggiore presenza online, assicuraTi di riuscire ad aggiornare e monitorare i loro contenuti.
Altrimenti con la loro cattiva gestione rischi di perdere tutti i potenziali benefici e addirittura di danneggiare la Tua immagine.

Magari sei forte e con un’organizzazione che fa per 3 (e questo mi fa molto piacere, certo), ma, a maggior ragione nella vita da professionista, penso sia super prezioso poter conciliare anche gli altri ruoli (persona con una vita sportiva, sociale, affettiva, con hobby, prole e parenti), concordi?

Uno? Forse

Uno è un po’ “rischioso”. Pensa a Facebook. È in continuo sviluppo e ha modificato più volte le condizioni di utilizzo. Sai, per esempio, della differenza tra pagina e profilo?

Da un giorno all’altro potresti trovarTi senza pagina: pensa se avessi investito tutta la Tua comunicazione soltanto su questa. Come già accennato in un’altra guida pratica, ogni social è e rimane un earned media. Cioè uno strumento che non è di Tua proprietà, ma che Ti (me, Te e tutti) – ospita.
Quindi cosa Ti suggerisco?

Seleziona 2 social network per la Tua professione

A questo punto la domanda da porTi è: quali social?

Facebook, Youtube e Linkedin in molti casi. Instagram e Flickr in qualcun altro. In altri, Slideshare e portali di recensioni – al momento soprattutto TripAdvisor.

Come puoi scegliere i social che fanno al caso Tuo?

In questo Ti sono di aiuto

  • L’analisi del target, cioè dei clienti attuali e potenziali – Per esempio “Si informano sui social? Cosa cercano? Cosa amano seguire?”
  • La riflessione sul formato più adatto per i Tuoi contenuti – Per esempio “Il Tuo servizio/prodotto è valorizzato più da un’immagine? Da un video? Da un testo?”
  • Il calcolo sul tempo, del tempo richiesto e di quello che è per Te disponibile – Per esempio “Con quale cadenza riesci a gestire i post? Un aggiornamento al giorno? Alla settimana? Quale social si presta meglio?”

Qualsiasi sia la Tua scelta in ambito social, sii presente e con educazione, in nome della netiquette essenziale per la comunicazione sul Web. Che si riflette anche offline.

Quindi, in pratica, rispondi alle richieste di informazioni e aggiorna i Tuoi utenti su orari/giorni/novità.
Chiudi per ferie?
Prevedi un’apertura straordinaria?
Comunicalo, semplicemente.

Ultimo – ma non per importanza come si dice ; ) – promemoria: non lasciare MAI una pagina abbandonata. Al contrario, trasmetterebbe di Te e della Tua professione la stessa impressione di abbandono, incostanza e trascuratezza.

P.S. Per muovere i primi passi sui social e con un piano, puoi scriverci.

SteFania di Studio Netiquette

Per la Tua #VitaDaProfessionista, oltre queste guide pratiche, trovi strumenti utili sulla pagina Facebook “Netiquette” @studionetiquette

6 A questo proposito

Tu cosa ne dici?

1 × cinque =