Cosa desideri trovare?

È salutare di tanto in tanto

Studio Netiquette / Felicità  / È salutare di tanto in tanto

Delfino per è salutare di tanto in tanto mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si era dato per scontato

È salutare di tanto in tanto

“È salutare di tanto in tanto mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si era dato per scontato“. O almeno è quello che sembra a me in ogni ambito, nella nostra #VitaDaProfessionista e non. Qui lo propongo attraverso i soli titolo e quarta di copertina di 6 libri, senza la loro lettura integrale.

1/6 • Formae mentis. Saggio sulla pluralità dell’intelligenza


Formae mentis per È salutare di tanto di tanto mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si era dato per scontato a cura di Stefania Milena Lovaglio

Per una leggibilità migliore, riporto qui il testo del retrocopertina “Scopo di questo libro è dimostrare che il fenomeno “intelligenza” può essere scomposto in una serie finita di abilità umane distinte, di distinte intelligenze: linguistica, musicale, logico-matematica, spaziale, corpo-reo-cinestetica, personale e interpersonale. Caso per caso, Gardner esamina quali siano i componenti e lo sviluppo di ogni particolare forma di intelligenza, gli aspetti neurologici e quelli interculturali. Negando il concetto unitario di intelligenza, Gardner mira tra l’altro a mettere in discussione l’assunto che l’intelligenza possa essere misurata mediante test verbali e a proporre una tecnica capace di applicazioni in campo educativo. Questo libro, che per la sua originalità e vivacità di stile ha ricevuto riconoscimenti in tutto il mondo, ha segnato una svolta negli studi sull’intelligenza, ed è oggi considerato una pietra miliare negli studi sull’apprendimento“.

E a partire da qui, almeno due input: il tratto genetico delle persone altamente sensibili (PAS o HSP > vedi al punto 3/6) e la frase “è salutare di tanto in tanto” chiederci, da docenti e genitori,

Se non imparo come tu insegni, puoi insegnare come io imparo?”

2/6 • Il bonobo e l’ateo. In cerca di umanità fra i primati


Il bonobo e l'ateo per È salutare di tanto di tanto mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si era dato per scontato a cura di Stefania Milena Lovaglio

Per un paio di informazioni sul (non comune) bonobo, chiamato anche scimpanzé pigmeo o nano, ecco un link: potrebbe rivelarsi un esempio con grandi input per lo stile di vita di noi esseri umani

3/6 • Mi dicevano che ero troppo sensibile


Mi dicevano che ero troppo sensibile per È salutare di tanto di tanto mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si era dato per scontato a cura di Stefania Milena Lovaglio

Un libro che parla del tratto genetico dell’Alta sensibilità, in particolare parla dell’esperienza dell’autrice come Persona Altamente Sensibile (PAS o HSP), denominazione nata con le ricerche della dottoressa Elaine Aron (psicoterapeuta) e del marito Arthur Aron (neurologo) negli anni ’90. Un tratto innato di personalità che riguarda grandi e piccin• e porta con sé implicazioni allo stesso tempo di grandi benefici e difficoltà. Una fonte online italiana sul tema, con primo test e informazioni è questo sito

4/6 • Minimalismo digitale


Il minimalismo digitale per È salutare di tanto di tanto mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si era dato per scontato a cura di Stefania Milena Lovaglio

Il “Minimalismo” è il saper riconoscere il necessario che ha davvero valore per noi. Il “minimalismo digitale” è l’applicazione di questa idea alla tecnologia e all’uso che ne possiamo fare. Per la sua importanza ne parlo a voce anche in incontri•laboratori: volessi, per qualche riga in più, ecco un link

5/6 • 4 ore alla settimana: Ricchi e felici lavorando 10 volte meno


4 ore alla settimana per È salutare di tanto di tanto mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si era dato per scontato a cura di Stefania Milena Lovaglio

Sul tema “lavorare meglio”, un altro esempio concreto è quello dei Nomani digitali, Loro

6/6 • Il grande libro delle bucce


Il grande libro delle bucce per È salutare di tanto di tanto mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si era dato per scontato a cura di Stefania Milena Lovaglio

In materia di alimentazione e sostenibilità propongo anche l’antica frase attribuita a IppocrateFa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo” e realtà più recenti come il docufilmSugar” e quella del B&B Il Melograno nano che il punto interrogativo l’hanno messo a tavola.

E per Te,

è salutare di tanto in tanto

mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo hai dato per scontato? Lo fai nella Tua #VitaDaProfessionista? Me lo racconti?.

Per me vale anche #CosìPerEsempio e così.

E chissà, anche così?

© J. A. • “Se mi baci, mi trasformerò in un bel principe” “…” “Preferisco avere una rana parlante” 😉

Stefania Milena di Studio Netiquette

Ciao, sono Stefania Milena Lovaglio, l'autrice di questa guida pratica. Trovi altri contenuti per la #VitaDaProfessionista alla pagina Facebook @LaNetiquette e per la #Didattica alla pagina @NetiquetteAscuola